ANTICIPAZIONI

LUGANO, FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO

POST IT

09-09-2017 22:29

LUGANO, FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO

 

Giunto alla sua ventiseiesima edizione, il FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea rivolge lo sguardo alla contemporaneità̀ offrendo spazio alle nuove creazioni di alcune tra le eccellenze del panorama teatrale contemporaneo, con artisti provenienti da INGHILTERRA, CILE, EGITTO, FRANCIA, OLANDA, BELGIO, GERMANIA, ITALIA, SERBIA, SVIZZERA. Un’edizione con una forte linea politica quest’anno, che vuole guardare con lucidità a questo ventunesimo secolo, quello in cui siamo collocati oggi, leggero ed evanescente, veloce e non impegnativo, piegato a misura 3.0 in un oggi così rapido da non prevedere la costruzione di un futuro. Un festival che aiuti a pensare e a vedere, uno spazio pubblico nel quale tutti i cittadini possano sentirsi parte fondamentale, partecipando. È così che arriva dalla Scozia, sul palco della Sala Teatro LAC, uno degli esponenti di spicco della nuova generazione di registi inglesi Matthew Lenton. Arriva con un doppio spettacolo Striptease & Out at Sea che si interroga in maniera attualissima, a partire dai testi del maestro del Teatro dell’assurdo Slawomir Mrozek, sul concetto di classe, sfruttamento e limiti della democrazia. Sempre al LAC in Teatrostudio Officina Orsi che in Su L’Umano sentire cap.2 Maneggiami con cura sul tema della mancanza, mette al centro della sua ricerca l’uomo e il sentire della comunità. Al Teatro Foce Sanja Mitrovic e Vladimir Aleksic con I Am Not Ashamed of My Communist Past affrontano la recente storia della Repubblica socialista federale di Jugoslavia, un paese che ora esiste solo nell’ immaginazione e nella memoria. Eppure l'idea fondamentale della SFRY, quale stato multietnico, multireligioso e socialista, è ancora rilevante per le lotte europee di oggi. Si passa alla danza con Cut di Philippe Saire che attraverso un meccanismo spaziale che non è solo un dispositivo, rappresenta la frattura che deriva dall'esilio. La narrazione ripercorre il momento in cui la famiglia di Saire fugge dall’Algeria nel periodo in cui il paese veniva liberato. Debutto assoluto per la drammaturga italiana Francesca Garolla (quest’anno ad Avignone con la mise en espace proprio del testo che andrà in scena al FIT) con Tu es libre di Teatro i, che entra nel vivo dei nostri giorni, e ripercorre la storia di Haner, giovanissima francese di origine araba che parte per la Siria per unirsi a Daesh. Non per raccontare storie abusate dai rotocalchi giornalieri, ma per interrogarsi sul concetto di libertà. Come l’anno scorso, anche quest’anno grande attenzione alla drammaturgia con la mise en espace di Caterina Gozzi del testo Assetati di Wajdi Mouawad regista francese di punta. Una storia onirica e vibrante attraversata da interrogativi presenti in tutta la drammaturgia dell’autore: l'identità, la scrittura, la finzione e il senso della bellezza. Al FIT gli artisti di casa nostra, premio svizzero del Teatro 2017, Trickster-p con uno dei loro cult B una rivisitazione della fiaba di Biancaneve in forma installativa. Con un mezzo più “popolare” arriva la docu-fiction del collettivo olandese Wunderbaum in cui gli attori, convinti che il teatro non basti a fare la differenza, smettono di fingere di agire e passano davvero all’azione, nel tentativo di cambiare radicalmente il mondo. Politica è anche la bellezza iconica di Anne Teresa de Keersmaeker e di Rosas danst Rosas capolavoro della danza contemporanea; politica è la scelta del ticinese Collettivo Ingwer, con Io sono un’altra; Politica diventa l’indagine di Tagliarini/Deflorian ne Il cielo non è un fondale, del fenomeno irreversibile dell’urbanizzazione dei paesaggi e dei modi di vivere. Un’indagine che i due artisti, in scena con Monica Demuru e Francesco Alberici, molto amati dal pubblico del FIT, osservano, decifrano restituendo quei continui spostamenti di senso tra quello che noi siamo e quello che ci succede attorno. Dal Cile arriva Manuela Infante che in Estado Vegetal gira senza sosta intorno a un dialogo impossibile, quello tra gli esseri umani e le piante. Il dialogo fallito con la natura che è forse il nostro monologo più innato. Per ritornare alla politica in senso stretto, con Ahmed El Attar, Before the Revolution, dove non potendo parlare dell'Egitto di oggi, di ciò che sta accadendo dopo la "rivoluzione", si parla di ciò che ricordiamo accadeva prima – dice El Attar -, ma nel dettaglio, e lasciamo che le persone possano fare i parallelismi necessari. Politico è Boris Nikitin nel suo Hamlet. Un Amleto che non è Amleto. Questo Amleto è Julian Mending, un Amleto destabilizzato da un mondo che percepisce come falso e ingannevole, fino a quando decide di fingere la pazzia e giocare con la sua stranezza. Il FIT/Festival, come ogni anno, dà spazio anche al mondo dei più giovani mettendo in campo la nuova selezione dei cinque titoli in concorso della sezione YOUNG&KIDS, destinati ad un pubblico di bambini e giovani. Parallelamente al festival, il secondo numero della collana I Quaderni del FIT, progetto editoriale realizzato in collaborazione con LuganoInScena, dove un team di critici e professionisti di diversi ambiti segue il festival per poi elaborare dei contributi testuali di approfondimento che verranno pubblicati nel secondo numero dei Quaderni. Il numero uno della collana può essere acquistato: presso Bookshop LAC, online www.cuepress.com., richiedendolo all’Ufficio Festival. Tra le altre attività: gli EVENTI COLLATERALI, incontri post spettacolo con gli artisti, il progetto TRE60 che accompagna il pubblico con un tutor alla visione di alcuni spettacoli, un workshop, la redazione del Giornale del festival vanno a completare il programma. Le prenotazioni degli spettacoli del FIT Festival 2017 si effettueranno presso BIGLIETTERIA LAC Piazza Bernardino Luini 2, Lugano Tel +41 (0)58 866 42 22 Mar - Mer - Ven - Sab - Dom: 10:00 – 18:00 Gio: 10:00 – 20:00 - online www.luganoinscena.ch, o presso Ticket Corner. Per gli spettacoli della sezione YOUNG&KIDS rivolgersi all’ufficio FIT Festival: Tel. +41 (0)91 922 61 58 - info@fitfestival.ch. Il team del FIT Festival rimane a disposizione degli spettatori per consigli e approfondimenti al numero +41 (0)91 922 61 58 o presso i nostri uffici al 1° piano in Viale Cassarate 4 - Lugano. Informazioni generali sul programma, sul sito www.fitfestival.ch. NOVITÀ: Sarà inoltre attivo dal 18 settembre presso la Hall del LAC un INFO POINT del FIT con la presenza di collaboratori del festival. Tra le occasioni da non perdere le convenientissime formule in abbonamento: ABBONAMENTI Tre le soluzioni: PASS FIT 9 Accesso a 9 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 90.- PASS FIT 6 Accesso a 6 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 72.- PASS FIT 4 Accesso a 4 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 60.- L’abbonamento dovrà essere acquistato entro il 23 settembre 2017. Per sottoscrivere l’abbonamento, compilare il formulario che si trova online sul nostro sito www.fitfestival.ch consegnarlo presso la biglietteria LAC, P.zza Bernardino Luini 2, Lugano, insieme al pagamento in contanti dell’importo relativo al costo del Pass scelto

 

Leggi qui tutto ciò che ti interessa

Archivio News per mese:
Archivio News per autore:

INIZIATIVE

CONCERTO DI NATALE 2017 VIVA ESPANA

di attualità

09-11-2017 18:39

        Concerto di Natale 2017 “Viva España” Sabato 9 dicembre - ore 17.30 Chiesa di S. Francesco Piazza S. Francesco, 12 - Terni (TR)

LEGGI TUTTO

TEATRO CARLO FELICE

Nasce OPERALAND

di Felice

09-11-2017 18:22

Progetto per le scuole elementari e medie Il Teatro Carlo Felice, nell’ambito delle attività dedicate ai giovani, presenta un’iniziativa rivolta agli studenti delle scuole

LEGGI TUTTO

PRESENTAZIONI & RECENSIONI

TUTTO A SUO NOME

di dal web

08-11-2017 18:19

  Un testo adrenalinico che tra situazioni paradossali, momenti comici e attimi di follia, disegna il periodo storico che stiamo vivendo, avvicinando lo spettatore con leggerezza al

LEGGI TUTTO

PRESENTAZIONI & RECENSIONI

PIERO COLAPRICO UNA VALIGIA PIU’ LIGERA al Teatro Gerolamo

di dal web

05-11-2017 21:05

8/9 novembre 2017 – ore 20 Teatro Gerolamo, piazza Beccaria 8 Milano PIERO COLAPRICO UNA VALIGIA PIU’ LIGERA con Piero Colaprico, Virginia Zini, Valerio Bongiorno e con Guido

LEGGI TUTTO

TEATRO CARLO FELICE

Concerto Sinfonico Corale M° Andrea Battistoni

di Felice

04-11-2017 17:49

Mercoledì 8 novembre  Concerto Sinfonico Corale M° Andrea Battistoni     La Stagione Sinfonica del Teatro Carlo Felice prosegue mercoledì 8 novembre,

LEGGI TUTTO

DANZA

Libero Corpo Pro 2017-2018

di passo a due

02-11-2017 18:22

CITTÀ DI BISCEGLIE   TEATRO PUBBLICO PUGLIESE     SISTEMAGARIBALDI   SQUOLAGARIBALDI_DANZA     COMPAGNIA MENHIR   LIBERO

LEGGI TUTTO

PRESENTAZIONI & RECENSIONI

Teatro pertini ad Orbassano l uomo dal fiore in bocca

di dal web

01-11-2017 21:12

TEP – Teatro Europeo Plautino CORRADO TEDESCHI  in L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA di Luigi Pirandello   “L’uomo dal fiore in bocca” ritorna in

LEGGI TUTTO

ARTICOLO: TEATRO CIVICO SPEZIA

Con Filumena Marturano al via la Stagione di Prosa 2017/2018 Giovedì 16 e venerdì 17 novembre

Civico

09-11-2017 18:29

La Spezia, 9 novembre 2017 – Conto alla rovescia per la partenza della Stagione di Prosa 2017/2018 del Teatro Civico della Spezia.   Ad aprire Filumena Marturano di Eduardo De

LEGGI TUTTO

ARTICOLO: ARTE ED ARTI

Declare My Shadow - Bi_personale di Montserrat Diaz e Alexi Paladino - A cura di Benedetta Spagnuolo

mostre

05-11-2017 22:15

Inaugura Sabato 18 Novembre, in Sala Messina (ex pescheria di Giarre, ct), “I Declare My Shadow” la bi-personale di Montserrat Diaz e Alexi Paladino a cura di Benedetta Spagnuolo; le

LEGGI TUTTO

ARTICOLO: AGENDA DEL TEATRO

Hampstead theatre, London Fenella Woolgar excels in an adaptation of Patrick Hamilton’s wartime tale that doesn’t quite capture the novel’s subtleties

Staff

05-11-2017 21:51

  Embarrassment and anxiety shiver through The Slaves of Solitude, Nicholas Wright’s adaptation of Patrick Hamilton’s 1947 novel. Don’t they shiver through most

LEGGI TUTTO

ARTICOLO: ECCELLENZE

Gennaio al Teatro Arcimboldi

creatività

05-11-2017 21:33

      ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO   presenta BIANCANEVE E I SETTE NANI   Milano – Teatro degli Arcimboldi – 20 e 21 gennaio 2018 ore

LEGGI TUTTO